Contenuto Principale
%PM, %05 %468 %2016

Grazie alla Commissione Europea, arrivano in Europa i veleni transgenici della Monsanto

Postato da  
Grazie alla Commissione Europea, arrivano in Europa i veleni transgenici della Monsanto

C’e’ una notizia che e’ stata riportata da Russia Today ma e’ stata censurata dai mezzi di informazione italiani che dimostra il perche’ sia importante uscire dalla UE al piu’ presto possibile.

Infatti nel piu’ assoluto silenzio alcuni giorni fa la Commissione europea ha approvato l’importazione di soia geneticamente modificata prodotta dalla Monsanto e in particolare ad essere autorizzata e’ l’importazione di soia MON 87708 x MON 89788, soia MON 87705 x MON 89788 e soia FG 72 sia per essere dato come mangime agli animali che per il consumo umano ma non per essere coltivata.

Tale approvazione segue un parere positivo dell’agenzia per la sicurezza alimentare europea la quale ha fatto degli studi che dimostrano (a loro dire) la sicurezza di questa soia OGM.

L’autorizzazione e’ valida per 10 anni e tutta la soia OGM importata e’ sottoposta alle regole di tracciabilita’.

 

Fonte: sapereeundovere.com

 

Lascia un commento

La redazione si riserva la facoltà d i pubblicare o meno i commenti inviati

Ricerca / Colonna destra

Notizie Random

  • Il Trentino delle occasioni perse.
    Scritto da
    Mentre nel Paese frotte di giovani sono incalzati dalla disoccupazione e la metà di loro guarda all’estero per trovare un’alternativa al futuro, Eva Klotz dichiara che la salvezza dell’Alto Adige, pardon, del Südtirol, consiste nel separarsi dall’Italia. E il Trentino?
    Leggi tutto...

Redattore

Utenti online

Abbiamo 261 visitatori e nessun utente online

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie premi il pulsante qui sotto