Contenuto Principale
%PM, %22 %833 %2016 %21:%Mag

L’esproprio del veicolo

L’esproprio del veicolo

Con l’attenzione della grande stampa puntata sul diritto di matrimonio per i gay e sull’indignazione esternata dalla Conferenza Episcopale, prosegue l’attività riformatrice del Parlamento guidato dal premier ineletto.

Tra i provvedimenti salvifici a tutela dei cittadini ed al rinnovamento del Paese ve n’è uno che, approvato il 5 ottobre dello scorso anno è entrato in vigore e sancisce, di fatto, l’esproprio della proprietà del mezzo regolarmente acquistato.

Il certificato di proprietà è stato “digitalizzato” e quindi non è più consegnato a mano all’acquirente di un veicolo, auto, moto, furgone o quant’altro sia all’atto dell’iscrizione a sua proprietà.

Pubblicato inIstantanee
Ricerca / Colonna destra

Notizie Random

  • Il dibattito su Miss Italia, il ruolo della donna e la crisi del bello
    Scritto da
    In questi giorni, sulla stampa locale imperversa la discussione relativa alla proposta di Margherita Cogo, di non finanziare più il concorso di Miss Italia in Trentino. Le motivazioni addotte riguardano l’uso di denaro pubblico per un concorso che, si dice, contribuisca a promuovere la mercificazione dell’immagine della donna. Per contro gli organizzatori ne esaltano l’importanza, sia dal punto di vista turistico, sia per le opportunità lavorative date dalla visibilità che esso offrirebbe alle aspiranti miss, nonché alla presunta sicurezza in se stesse che queste ragazze acquisirebbero sfilando in passerella. La riflessione che ne scaturisce leggendo i vari dibattiti, non riguarda…
    Leggi tutto...

Redattore

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie premi il pulsante qui sotto