Contenuto Principale
Hillary Clinton Regina del Caos

Titolo: Hillary Clinton Regina del Caos

Autore: Diana Johnstone

Editore: Zambon

 

Testo chiaro e scorrevole, questo scritto di Diana Johnstone, americana figlia di funzionari pubblici negli anni del New Deal di Roosvelt, cresciuta in un ambiente molto politicizzato ed idealista.

L’autrice spiega come l’ex consorte dell’ex presidente degli Stati Uniti d’America Bill Clinton, sia da anni intenta a diffondere un messaggio a tutte le donne degli USA e non solo: con me al potere della massima potenza economico-militare del mondo, le vostre ambizioni, non le mie, saranno premiate. Il secolare percorso di affrancamento dal dominio del maschio sarà definitivamente compiuto.

Sionismo. Il vero nemico degli ebrei

Titolo: Sionismo. Il vero nemico degli ebrei - Vol.1 Il falso Messia

Autore: Alan Hart

Editore: Zambon

Controtendenza, nell’attuale panorama librario sul tema Israele, appare questo libro di Alan Hart, primo di una trilogia in corso di traduzione in lingua italiana, che rivela le trame intessute nel mondo dal movimento sionista, già molto prima della seconda guerra mondiale.

Il Giardino dei Finzi-Contini

Titolo: Il Giardino dei Finzi-Contini

Autore: Giorgio Bassani

Editore: Feltrinelli

 

“Il giardino dei Finzi-Contini" rientra nel filone dei romanzi della memoria. L'autore racconta vicende e personaggi della sua vita, collocandoli sullo sfondo dei grandi eventi storici del periodo della seconda guerra mondiale. Il romanzo è interamente ambientato nella cittadina di Ferrara, con le sue strade larghe e silenziose, con la sottile malinconia di un'esistenza sospesa, con la dolce monotonia di una piccola provincia. Nonostante il tema portante del romanzo sia la guerra, al suo interno c'è anche una storia d'amore. Un amore ardente, vero, coltivato durante le lunghe passeggiate nel grande giardino che circonda la villa della famiglia Finzi-Contini (egregiamente descritto nel libro con dovizia di particolari), le gite in bicicletta, con le sue piccole e grandi gelosie. Amore che fu anch'esso trasformato e trasfigurato dalla guerra. La sempre presente guerra, che giaceva dietro le quinte attendendo il momento di farsi avanti per recitare la sua scena maestra. Cinzia Albertini

Scelte alimentari non autorizzate

Titolo: Scelte alimentari non autorizzate. Dai cibi di distruzione di massa a una nuova cultura agroalimentare.

Autore: Marco Pizzuti

Editore: Il Punto d’Incontro.

"Ogni volta che entriamo in un supermercato possiamo fare la nostra parte smettendo di finanziare il business del cibo spazzatura e scegliendo alimenti sani. L'avanzata del cibo industriale sembra inarrestabile, perché gli interessi economici derivati dalla sua commercializzazione sono enormi. Anche se le norme italiane in materia alimentare sono tra le più severe, l'adesione dell'Unione Europea al nuovo trattato internazionale denominato TTIP (Transatlantic Trade and Investment Partnership) sta per consentire l'ingresso dei prodotti made in USA, che nel vecchio continente erano stati banditi proprio per le loro scarse garanzie di sicurezza o la dimostrata tossicità (OGM, carne agli ormoni, alimenti trattati con pesticidi vietati in Europa ecc.). Negli USA più dell'80% dei prodotti alimentari contiene ingredienti geneticamente modificati di dubbia sicurezza e l'industria sta facendo di tutto per introdurli anche in Europa e nel resto del mondo. Se nessuno si opporrà ai progetti monopolistici delle grandi multinazionali, tra qualche anno troveremo in commercio solo i loro alimenti geneticamente modificati, coperti da brevetto industriale, che stanno progressivamente sostituendo quelli naturali. È quindi urgente sopperire alle inspiegabili "lacune" del servizio d'informazione pubblico su quanto sta avvenendo e dare la possibilità ai consumatori di evitare i prodotti alimentari nocivi già presenti sui banconi dei supermercati."

%PM, %15 %918 %2016

1984

Postato da
1984

Titolo: 1984

Autore: George Orwell

“La guerra è pace

La libertà è schiavitù

L'ignoranza è forza”.

E’ l’annientamento dell’individuo e della sua umanità. Cosa ci rende umani? Il libero arbitrio? La libertà di pensiero e di vivere una vita privata? L’amore? Tutto questo nell'anno 1984 di Orwell non esiste. Non vi è libero arbitrio all’interno del Partito (Partito = pensiero alla moda). Appartieni ad esso e ai suoi statuti, ai quali non puoi che assoggettarti, non v’è altra scelta. Non sei libero di pensare ad altro fuorché ciò che il Partito vuole che tu pensi. La vita privata non esiste, il Grande Fratello vi guarda, sempre, ovunque. Non potete amare nessuno. Amore significa entusiasmo, amore significa donarsi anima e corpo ad un altra persona. Ma l’uomo non ha altro da amare e a cui donarsi se non il Partito.

%PM, %29 %705 %2015

Don Chisciotte della Mancha

Postato da
Don Chisciotte della Mancha

Titolo: Don Chisciotte della Mancha

Autore: Miguel de Cervantes

Editore: Garzanti, collana I Grandi Libri

E' un classico che tutti citano ma che forse pochi hanno letto. Di tutto il Don Chisciotte non rimangono scolpite nella mente solo le avventure (o meglio disavventure) del cavaliere dalla triste figura e del suo scudiero Sancho. Rimane "un'atmosfera", uno scenario di fondo: il decadentismo utopico del più leggendario anti-eroe che si crede eroe, con la sua follia e la sua inaspettata saggezza. Un libro che è un viaggio in quella che ancora adesso si chiama letteratura e che racchiude in sé tutte le narrazioni dei tempi a venire. Ma è anche un libro su un periodo storico, il 1600, in cui la Spagna viveva il suo Rinascimento, la sua modernità e in cui la visione si fa materialistica, disincantata, e ogni “magia” si risolve in imbroglio. Non esistono maghi, né eroi, ma solo furfanti pronti a divertirsi alle spalle degli sprovveduti. Terminato il libro rimane il sapore agro-dolce della sconfitta del cavaliere romantico, il mai abbastanza lodato Don Quijote de la Mancha. Da leggere sempre e comunque.  Cinzia Albertini

%AM, %04 %417 %2015

Tess dei D'Urberville

Postato da
Tess dei D'Urberville

Titolo: Tess dei D’Urberville

Autore: Thomas Hardy

Editore: BUR

Tess dei d'Urberville, protagonista di uno dei capolavori del romanzo vittoriano e uno dei personaggi più riusciti della letteratura inglese: una ragazza tenace e sfortunata, figlia della povertà dei campi, vittima dell'uomo e dell'età industriale.

%PM, %28 %624 %2015

La Montagna Incantata

Postato da
La Montagna Incantata

Titolo: La montagna incantata

Autore: Thomas Mann

Editore: Corbaccio

“'La montagna incantata' è un fedele, complesso, esauriente ritratto della civiltà occidentale dei primi decenni del Novecento e, nella sua incantata fusione di prosa e poesia, di vastità scientifica e di arte raffinata, è il libro, forse, più grandioso che sia stato scritto nella prima metà del secolo." Con queste parole, un entusiasta Ervino Pocar concludeva l'introduzione all'edizione della "Montagna incantata" da lui tradotta nel 1965 che da allora ha fatto conoscere e apprezzare ai lettori italiani questo Bildungsroman straordinariamente complesso ambientato in un sanatorio svizzero, il celebre Berghof di Davos.

Discorso della servitù volontaria

Titolo: Discorso della servitù volontaria

Autore: Etienne De la Boétie (Filosofo e umanista, 1530-1563)

Editore: Classici Feltrinelli

 

Talismano dei disobbedienti, manifesto segreto di ogni libertario: il Discorso della servitù volontaria è un capolavoro clandestino che non perdona.

L’autore sostiene che i tiranni detengono il potere perché sono i sudditi a concederglielo volontariamente (servitù volontaria), preferendo la sicurezza di vivere miseramente alla dubbia speranza di vivere agiati;

Pagina 1 di 3
Ricerca / Colonna destra

Notizie Random

  • Hillary Clinton Regina del Caos
    Scritto da
    Titolo: Hillary Clinton Regina del Caos Autore: Diana Johnstone Editore: Zambon Testo chiaro e scorrevole, questo scritto di Diana Johnstone, americana figlia di funzionari pubblici negli anni del New Deal di Roosvelt, cresciuta in un ambiente molto politicizzato ed idealista. L’autrice spiega come l’ex consorte dell’ex presidente degli Stati Uniti d’America Bill Clinton, sia da anni intenta a diffondere un messaggio a tutte le donne degli USA e non solo: con me al potere della massima potenza economico-militare del mondo, le vostre ambizioni, non le mie, saranno premiate. Il secolare percorso di affrancamento dal dominio del maschio sarà definitivamente compiuto.
    Leggi tutto...

Redattore

Utenti online

Abbiamo 172 visitatori e nessun utente online

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie premi il pulsante qui sotto