Contenuto Principale
%PM, %23 %730 %2015

Delegati del Sindaco a Viarago

Postato da  
Delegati del Sindaco a Viarago

Alla presenza del Sindaco e del Vicesindaco sono stati eletti dai residenti della frazione di Viarago i nuovi delegati. In una gremita sala civica sono stati nominati, all’unanimità, Nicola Zampiero e Nico Reali come “vice delegato”, giovani e dinamici padri di famiglia, impegnati nel sociale.

 

Tra i problemi immediatamente posti in risalto dall’Amministrazione comunale, l’eccessiva velocità di transito dei veicoli nell’abitato di Serso. Nel corso di un monitoraggio delle velocità attivato dal comune nelle scorse settimane, a seguito lamentele pervenute dagli abitanti di Serso, è emerso che vi sono frequenti passaggi a 80/90 Kmh, con punte di 120 Kmh. nel tratto in discesa. Gli autoveicoli erano di residenti viaraghesi, evidentemente ottimi driver, abituati ad affrontare brillantemente i tornanti che congiungono la frazione con il capoluogo, ma piuttosto irriverenti per l’ambito urbano di Serso, evidentemente ritenuto un semplice tratto d’attraversamento misto veloce.

Il Sindaco ha quindi raccomandato ai nuovi referenti, di farsi portavoce di un maggiore rispetto per i concittadini di Serso, ammonendo che l’eventuale installazione di un sistema di rilevazione della velocità, potrebbe procurare buoni introiti alle casse comunali, da investire nell’affitto e gestione del campo da calcio di Viarago, ma con indubbio disappunto per i piloti da rally ivi residenti, peraltro tutti già individuati….

 

Cinzia Albertini

 

Lascia un commento

La redazione si riserva la facoltà d i pubblicare o meno i commenti inviati

Ricerca / Colonna destra

Notizie Random

  • LUI è tornato
    Scritto da
    Titolo: LUI è tornato (titolo originale: ER ist wieder da) Autore: Timur Vermes Editore: Bompiani “Lui è tornato” è una divertente parodia dall’umorismo pungente, un originale esercizio di fantasia che trasforma il peggior incubo del secolo scorso e il più grande tabù del popolo tedesco, in un personaggio dai tratti ridicoli. E lo fa, quasi incredibilmente, senza storpiare il vero modo di pensare di Hitler, ma semplicemente inserendolo in un contesto temporale e sociale completamente diverso, in un mondo cinico e distratto. Non c’è nessuna traccia di apologia del nazismo e, anzi, proprio attraverso l’umorismo – e ad alcuni episodi…
    Leggi tutto...

Redattore

Utenti online

Abbiamo 176 visitatori e nessun utente online

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie premi il pulsante qui sotto