Contenuto Principale
Comitato 290

1)Può brevemente presentarci il Comitato 290 di cui Lei è Presidente?

 Il comitato 290 prende il nome proprio dalla stessa linea dell’alta tensione che è 220.000 volt, la più grande del Trentino come portata di trasmissione elettrica. Nasce nel 1998, quando la provincia ci inviò un documento in cui fece un identikit della portata di questo elettrodotto, da cui emergeva che nella nostra zona c’era un valore massimo di 16,9 microtesla, un valore medio di 12 microtesla e un valore minimo di 2,6 microtesla.

Questi sono valori che superavano di molto, quelli che l’organizzazione mondiale della sanità dava come minimi a tutela della salute, quantificato in 0,2 microtesla (da ridurre a 0) per le zone con centri abitati dove passa una linea di alta tensione e dove l’esposizione dovrebbe essere minima e non continuativa. Noi ovviamente a questo punto ci siamo informati e dopo aver personalmente inviato una relazione in comune e aver sensibilizzato l’opinione pubblica, personalmente mi sono  recata all’Istituto Superiore di Sanità di Roma dove, parlai col professor Pietro Comba del dipartimento di Epidemiologia Ambientale.

Pubblicato inLocale
Ricerca / Colonna destra

Notizie Random

  • Il crollo di una costruzione immaginaria
    Scritto da
    I governanti non guardano mai in faccia i risultati delle loro azioni se non quando, perduta una guerra, sono costretti dai vincitori a pagare i danni della sconfitta. Di fronte all’enorme catastrofe causata dall’unificazione europea e dalla moneta unica, non essendoci vincitori che li costringano a riconoscere quanto fosse sbagliato il loro progetto, continuano a fingere che l’“Europa” esista, piagnucolano (come ha fatto ultimamente anche il ministro Padoan) davanti ai proprietari della Banca centrale europea, ossia davanti a coloro cui hanno regalato la nostra sovranità e indipendenza, affinché abbiano pietà di noi e non ci mandino qualche lettera di reprimenda…
    Leggi tutto...

Redattore

Utenti online

Abbiamo 207 visitatori e nessun utente online

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie premi il pulsante qui sotto