Contenuto Principale
Ugo Rossi - Tomaselli Stefano

L’incontro è programmato presso l’auditorium “Don Milani”. Con la sala gremita di persone ed un po’ in ritardo, inizia l’incontro tra il Presidente PAT Ugo Rossi e la popolazione di Pergine.

Il segretario del PATT perginese Nicola Vaiz dà il benvenuto, annunciando che tema della serata sarà il Trentino ed i suoi territori da sviluppare, ma soprattutto la viabilità, il tessuto economico/turistico, la scuola e lo sviluppo sostenibile.

L’introduzione è subito smentita dal Presidente, che iniziando il suo intervento afferma: ”… Voglio dirlo in modo trasparente, noi siamo qui questa sera in funzione delle prossime elezioni comunali. Io sono qui, quale Presidente della Provincia, ma più in chiave politica che istituzionale." E quindi avvia un’enunciazione sull’attività svolta dal PATT in provincia e sugli accordi fatti a Roma con Renzi per la difesa dell’autonomia.

Pubblicato inLocale
Ricerca / Colonna destra

Notizie Random

  • I partiti dell’entusiasmo
    Scritto da
    Tra cene aziendali e ricerche di regali natalizi convenienti, il tempo di molte persone fugge ancor più lontano e distratto dagli argomenti della politica. Eppure, anche in questi ultimi giorni le amenità della nostra politica, che si tramutano in norme sempre più liberticide ed economicamente onerose per tutti, hanno proseguito il loro celere cammino. La “legge di stabilità”, che nell’attuale precaria situazione economica già appare nel titolo come una grossa presa in giro, è stata oggetto di una mole di emendamenti voluti dalla UE. Interventi non certo clementi nei confronti dei contribuenti più deboli.
    Leggi tutto...

Redattore

Utenti online

Abbiamo 134 visitatori e nessun utente online

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie premi il pulsante qui sotto