Contenuto Principale
Ugo Rossi - Tomaselli Stefano

L’incontro è programmato presso l’auditorium “Don Milani”. Con la sala gremita di persone ed un po’ in ritardo, inizia l’incontro tra il Presidente PAT Ugo Rossi e la popolazione di Pergine.

Il segretario del PATT perginese Nicola Vaiz dà il benvenuto, annunciando che tema della serata sarà il Trentino ed i suoi territori da sviluppare, ma soprattutto la viabilità, il tessuto economico/turistico, la scuola e lo sviluppo sostenibile.

L’introduzione è subito smentita dal Presidente, che iniziando il suo intervento afferma: ”… Voglio dirlo in modo trasparente, noi siamo qui questa sera in funzione delle prossime elezioni comunali. Io sono qui, quale Presidente della Provincia, ma più in chiave politica che istituzionale." E quindi avvia un’enunciazione sull’attività svolta dal PATT in provincia e sugli accordi fatti a Roma con Renzi per la difesa dell’autonomia.

Pubblicato inLocale
Ricerca / Colonna destra

Notizie Random

  • E’ finita la pazienza
    Scritto da
    Oggi agli onori della cronaca lo scandalo delle emissioni truccate dei veicoli del gruppo Volkswagen. Dagli USA ci vogliono dire che l’attenzione all’inquinamento è elevata, nell’interesse della nostra salute. Ci hanno detto che noi, dell’occidente, avevamo la democrazia e l’ONU per essere tutti uguali e non fare più le guerre tra gli stati; abbiamo scoperto che noi umani, siamo fisicamente uguali, ma profondamente diversi nell’uso che possiamo fare della nostra libertà, dipendente dai mezzi economici, mentre di guerre con l’ONU se ne sono fatte tante. Ci avevano detto che l’energia nucleare era pulita e dava sviluppo. Abbiamo visto che le…
    Leggi tutto...

Redattore

Utenti online

Abbiamo 145 visitatori e nessun utente online

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie premi il pulsante qui sotto